Distribuire gli elementi nutritivi nell'arco della giornata

RU_Articoli_Insalata_207
Come per ogni sport, anche per il trekking si possono ottenere risultati migliori se si ha  un’adeguata condizione fisica. Per mantenersi in forma con l’alimentazione occorre fare attenzione alla qualità dei cibi, ma anche distribuire in modo equilibrato i differenti elementi nutritivi nell'arco della giornata. Alcuni consigli sui pasti.
La colazione dovrebbe fornire alimenti nutrienti e digeribili, ad esempio una spremuta di agrumi, cereali integrali o mousli con poco latte o yogurt, pane tostato con miele o marmellata, tè o caffè.
Come dolcificante è preferibile scegliere il fruttosio piuttosto che il saccarosio.
Un pranzo ricco di carboidrati contribuisce a fornire le energie per affrontare al meglio una sessione di allenamento o gli impegni di lavoro pomeridiani. Si consiglia un “monopiatto”, ad esempio una porzione di pasta o riso, in abbinamento ad un contorno di verdura mista. Il dessert ideale è una fetta di torta di mele o di crostata alla frutta.
L’ultimo pasto, la cena, va a completare il totale di calorie assunte durante la giornata. Si può scegliere un primo piatto di pasta o di riso asciutti o in brodo, seguito da un secondo piatto di carne o pesce, con contorno di verdure miste, e per finire il dessert (meglio se crostata o gelato alla frutta).
Nell’arco della giornata possono essere previsti anche degli spuntini, magari a metà mattina o a metà pomeriggio. In questo caso è consigliabile preferire la frutta, che è meglio non assumere al termine dei pasti in quanto tende a prolungare i tempi di digestione.
Un ruolo importante hanno anche le bevande, che favoriscono il mantenimento di un adeguato equilibrio idrico-salino.

 da polasesport.it

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna