Cagliari, 07-12-14. 7^ Ediz. Mezza Maratona Città di Cagliari.

03-IMG 4752 3r

Grandissime prestazioni di Said Boudalia e Manuela Manca alla 7^ Edizione della Mezza Maratona Città di Cagliari.

L’evento ormai è diventato uno degli appuntamenti più importanti nel panorama atletico isolano con la perfetta organizzazione della società Cagliari Marathon Club diretta da Paolo Serra. La gara di Mezza Maratona era valida anche come Campionato Regionale Master di Mezza Maratona. In concomitanza alla Mezza Maratona c’è stata anche una gara di 9,9 km. (Karalis Run) oltre alla gara “non competitiva”.  Complessivamente, al momento dello sparo avvenuto alle ore 10 nella viale Diaz, sono partiti non meno di 2500 atleti. Ben 1300 erano quelli per la Mezza, circa 400 per la gara di 9,9 km. ed il resto per la non competitiva. Durante la gara in svolgimento nel cuore della città nella pista dello Stadio dell’Atletica si sono esibiti gli atleti giovanissimi svolgendo uno o due giri di campo a seconda della età.

La giornata è stata splendida ed incorniciata da un bellissimo sole. Soffiava un leggero vento di Grecale che ha mantenuto la temperatura intorno ai 13 gradi. Il tragitto della 21 km. prevedeva, in una prima fase,  il passaggio degli atleti dentro la città (Viale Diaz, Via Roma, Corso Vittorio Emanuele, Viale Trieste, Via Roma, Viale Diaz), per poi indirizzare i partecipanti verso il Poetto sino all’Ospedale Marino, attraversare il Parco di Molentargius e ritornare poi nello Stadio dell’Atletica. Il tragitto dei 9,9 km. invece si è svolto totalmente all’interno della città per cui, una volta giunti al termine della Viale Diaz gli atleti della 9,9 km. lasciavano la compagnia di coloro che svolgevano la 21 per indirizzarsi verso lo Stadio dell’Atletica e chiudere la propria gara.

Vediamo come sono andate le cose nella 21 km. Partenza a razzo di Boudalia (SM45, Atl. Biotekna Marcon VE) che già dopo i primi km. distanzia Michele Merenda (SM, Cagliari Marathon Club) e Giuseppe Mura (SM, Futura Cagliari). L’atleta di origine marocchina ha gestito in solitudine la propria gara mentre Merenda ha saputo mantenere sapientemente il vantaggio su Mura che tra l’altro non era in perfette condizioni fisiche in quanto reduce da un leggero infortunio. Qualche problemino, per tutti quanti, quando poco prima di terminare il 3° km. tutti gli atleti hanno dovuto affrontare la leggera salita del “Largo Carlo Felice” sino ad aggirare la statua ed incanalarsi poi verso il “Corso”. A parte questa salita poi tutto il resto del tragitto era “piatto”. Altro leggero problema è stato il vento frontale che gli atleti si sono trovati nel lungomare del Poetto intorno al 13° km. Questi gli atleti arrivati nelle prime 20 posizioni: 1° Said Boudalia in 1:08’05”; 2° Michele Merenda in 1:10’21”; 3° Giuseppe Mura in 1:11’18”; 4° Morad Ibnorida (SM35, Amsicora Cagliari) in 1:11’58”; 5° Stefano Floris (SM35, Futura Cagliari) in 1:12’51”; 6° Raffaele Pisu (SM35 Atletica Pula) in 1:14’09”; 7° Luigi Lai (Idem) in 1:15’07”; 8° Marco Mattu (SM, Futura Cagliari) in 1:16’10”; 9° Mauro Medda (SM, Atletica Serramanna) in 1:16’15”; 10° Giovanni Curridori (SM35, Pod. Atl. San Gavino) in 1:16’31”; 11° Massimiliano Nocco (SM40, Zitto e Corri) in 1:16’40”; 12° Giuseppe Cocco (SM40, Futura Cagliari) in 1:16’46”; 13° Alviero Atzeni (SM45, Podistica San Gavino) in 1:16’58”; 14° Efisio Erriu (SM40, Runners Cagliari) in 1:17’11”; 15° Giannetto Atzeni (SM40, Podistica San Gavino) in 1:17’52”; 16° Gian Nicola Manca (SM40, Polisportiva Uta 2000) in 1:17’56”; 17° Tiziano Mascia (SM35, Atletica Dolianova) in 1:17’56”; 18° Massimiliano Loddo (SM45, Cagliari Marathon) in 1:17’58”; 19° Pierpaolo Pes (SM45, GS Atletica Olbia) in 1:18’50”; 20° Riccardo Mario Gianoglio (SM, Amatori Nuoro) in 1:18’54”.

In campo femminile Manuela Manca (SF, Amsicora Cagliari) è riuscita a vincere meritatamente la propria gara ma oggi ha dovuto fare i conti con la fortissima Roberta Ferru (SF45, GS Atletica Olbia). Sino a metà gara le due atlete erano molto vicine tra loro e solo la maggior freschezza fisica della Manca hanno fatto poi la differenza. A fine gara la differenza tra le due “big” dell’atletica sarda è risultato di appena 48”. Terza è giunta Alice Capone (SF, Athletic Team Sassari) che ha anticipato di pochi secondi una promettente Raimonda Nieddu (SF, Futura Cagliari). Queste le posizioni delle prime 15 atlete donne: 1^ (26^ ass.ta) Manuela Manca in 1:20’24”; 2^ (33^) Roberta Ferru in 1:21’12”; 3^ (47^) Alice Capone in 1:22’55”; 4^ (50^) Raimonda Nieddu in 1:23’16”; 5^ (83^) Elisabetta Curridori (SF35, Tre Casali San Cesario) in 1:25’39”; 6^ (128^) Valeria Sailis (SF40, Atl. Dolianova) in 1:27’57”; 7^ (146^) Caterina Deiana (SF, Runners Cagliari) in 1:28’57”; 8^ (163^) Stefania Carola (SF40, Pod. San Gavino) in 1:29’57”; 9^ (172^) Cristina Giribon (SF45, La Galla Pontedera) in 1:30’23”; 10^ (189^) Sara Paschina (SF, Atletica Pula) in 1:31’07”; 11^ (221^) Costanze Hahn (SF, Uisp) in 1:32’32”; 12^ (249^) Antonella Cau (SF40, Amatori Nuoro) in 1:33’18”; 13^ (253^) Paola Addari (SF40, Runners Cagliari) in 1:33’38”; 14^ (262^) Eleonora Fois (SF35, Podistica San Gavino) in 1:33’50”; 15^ (275^) Michela Santini (SF, La Galla Pontedera) in 1:34’25”. 

Complessivamente hanno tagliato il traguardo della Mezza Maratona in 1080 di cui 879 uomini e 201 donne. La categoria più numerosa tra gli uomini è stata la SM45 con 202 arrivi mentre tra le donne la SF40 con 51 arrivi. Tra gli atleti diversamente abili (hanno gareggiato in carrozzina) ha vinto Annibale Pireddu (MH3) che ha chiuso la gara in 1:01’09” e ha battuto il compagno di squadra de “Is Paraplegicu” Francesco Concu (MH2) che ha portato a termine la gara in 1:02’34”.

In quanto alla gara Karalis Run 9,9 km. il vincitore è stato Michele Carta (PM, Civitas Olbia) in 33’14”. L’atleta di Serramanna ha gestito la gara in modo molto astuto  lasciando tirare la gara ai suoi rivali per poi superarli con una progressione fortissima. Secondo è arrivato Damiano Boi (SM, Atletica Santadi) in 33’23” che ha superato il rientrante Paolo Cannas (SM40, Pod. San Gavino) arrivato in 33’30”. 4^posizione per Luigi Leotta (SM40, Gonone Dorgali) in 33’45” mentre 5° è arrivato Angelo Desogus (SM35, Atletica Dolianova) in 34’05”. Queste le posizioni sino al 10° posto: 6° Matteo Collu (AM, Villacidro Triathlon) in 34’19”; 7° Severino Panduccio (SM45, Amsicora Cagliari) in 34’38”; 8° Giampiero Riggio (SM40, Atletica San Sperate) in 34’43”; 9° Danilo Piana (SM, Shardana Sassari) in 34’58”; 10° Emanuele Lai (SM35, Atletica Dolianova) in 35’00”.

Tra le donne molto buona la prestazione di Giulia Innocenti (SF, Cus Cagliari) che ha chiuso la propria gara in 37’20” al 22° posto assoluto e ha gestito la propria gara senza altre rivali di rilievo. Al 2° e 3° posto le due atlete della Atletica Valeria giunte praticamente assieme: Alessandra Mura e Silvia Littera, entrambi SF35, arrivate rispettivamente 49^ e 50^ in classifica assoluta con il tempo di 40’59” e 41’00”. 4° posto (55^) per Judith Van Eijk (SF45, Futura Cagliari) in 41’16” mentre 5^ (57^) è giunta Maria Grazia Piras (SF45, Gr. Pod. Assemini) in 41’42”. Questi gli altri arrivi sino al 10° posto: 6^ (72^) Anna Rita Zanda (SF45, Atletica Cortoghiana) in 43’15”; 7^ (84^) Michela Salis (SF, Csi) in 45’33”; 8^ (86^) Valentina Sgaravato (SF, Atl. San Giovanni SS) in 45’36”; 9^ (88^) Paola corona (SF, GS Atletica Ogliastra) in 45’42”; 10^ (91^) Valeria Mura (SF, Csi) in 45’54”. Complessivamente hanno tagliato il traguardo della 9,9 km. in 343 atleti. Gli uomini sono stati 195 mentre le donne 148.

Pareri molto favorevoli per quanto riguarda il nuovo percorso. I punti di forza del nuovo tracciato sono dati senza dubbio dal fatto che si trattasse di un giro unico, tra l’altro molto veloce, e dal fatto che in questa circostanza non si è “intralciato” più di tanto il traffico cittadino.

Foto di Mario Porceddu  e  Antonello Vargiu.

vedi foto

vedi risultati

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna