Cagliari, 21-12-14. 2^ Ediz. “Giancarlo Corre con Noi”.

unnamedr

Bellissima giornata di sport presso il Colle San Michele di Cagliari dove un grandissimo Giuseppe Mura (SM, Futura

Cagliari) ha dominato su tutti mentre in campo femminile è stata Roberta Ferru ( SF45, GS Atletica Olbia) a primeggiare tra le donne. Perfetta l’organizzazione dove gli amici di “Quelli del Colle” con a capo Luigi Cambuli e Efisio Contu hanno saputo gestire un grande evento. Ottima la location dove si è svolta la manifestazione con un belvedere molto ampio verso l’hinterland e la città stessa. Ben oltre 500 gli iscritti alla gara competitiva più oltre un centinaio in quella non competitiva. La giornata è freddina in quanto spira un intenso vento di maestrale però un magnifico sole la rende molto piacevole. I giri da compiere attorno al Colle sono 5, ma, mentre i primo e l’ultimo si effettuano nell’asfalto attorno al parco, nei 3 giri centrali occorre salire anche nella parte più alta del Colle affrontando una salita molto complessa. Distanza complessiva 9200 mt.

Alle ore 10 hanno inizio le gare degli atleti più giovani mentre alle 11 circa ben oltre 600 atleti si sono accalcati dietro l’arco della partenza. Vediamo come è andata la gara. Nel primo giro l’andatura è dettata da Giuseppe Mura in compagnia anche con i propri compagni di squadra Stefano Floris (SM35) e Gabriele Motzo (Promessa). I tre atleti saranno i protagonisti della gara anche se già da metà del 2° giro Mura riesce a staccare leggermente i due inseguitori. Il distacco tra Mura e Floris pian piano si amplifica così come quello tra Floris e Motzo. Nei giri finali le posizioni ormai rimangono ben definite con i valori dei tre atleti che hanno fatto la differenza su tutti gli altri. Questi i loro tempi finali: Mura 31’16”; Floris 31’55”; Motzo 32’11” (lo scorso anno lo stesso Mura vinse la gara con il tempo di 31’42” mentre Floris arrivò sempre 2° in 32’52”). Per il 4° posto invece occorre aspettare proprio i metri finali per seguire la sfida tra Luigi Leotta (SM40, Gonone Dorgali) e Marco Mattu (SM, Futura Cagliari) conclusasi con la vittoria di Leotta per un solo “secondo”, 33’46” contro 33’47”. Bellissimo 6° posto per un rientrante Ferdinando Vicari (SM40, Futura Cagliari) giunto in 33’56” mentre questi gli altri arrivi sino al 10° posto: 7° Damiano Boi (SM, Atletica Santadi) in 34’07”; 8° Michele Carta (Promessa, Atl. Civitas Olbia) in 34’18”; 9° Saverio Panduccio (SM45, Amsicora Cagliari) in 34’45”; 10° Giuseppe Cocco (SM40, PSV Esterzili UISP) in 35’03”.

In campo femminile la vincitrice finale è stata Roberta Ferru.  Nella parte iniziale la plurititolata atleta di Sestu ha dovuto rincorrere una forte Giulia Innocenti (SF, CUS Cagliari) che è partita fortissimo. Ci sono voluti alcuni giri del percorso per maturare la rimonta che poi la Ferru ha consolidato con una buona progressione finale. Questi i tempi finali delle due prime atlete: Ferru 38’07”, Innocenti 39’03”. Terzo posto per Giuseppina Cauli (SF35, Forti e Veloci) in 41’17” che mantiene una buona distanza su Maria Grazia Piras (SF45, Gr. Pol. Assemini) in 41’36” mentre 5° e 6° posto per Paola Addari (SF40, Runners Cagliari) e la marciatrice Serena Pruner (SF, Amsicora Cagliari); questi i loro tempi: 41’43” e 42’04”.

A parte le varie premiazioni per i primi 3 atleti arrivati di ogni categoria, molto ricchi di prodotti natalizi, va segnalato anche il simpatico premio messo in gioco da Luigi Mundula (atleta e scrittore), presente alla manifestazione, dove ha distribuito ai vincitori della categoria SM55 e SF55 (Antonello Vargiu e Maria Rosaria Cau) il proprio libro “Io e la maratona, una passione infinita”.

vedi foto

Le foto sono state fatte da autori vari (A. Cuccu, C. Lazzara, G. Sole

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna