Troppo sport fa male al cuore, rischi cardiaci aumentano se si superano le 5 ore alla settimana

    cuore over

    Gli eccessi non fanno bene alla salute neanche quando si tratta di attività fisica: due nuovi studi pubblicatisulBritish Medical Journal hanno dimostrato che una “overdose” di esercizi ad alta intensità aumenta il rischio di morire per attacco cardiaco o ictus tra i pazienti affetti da patologie cardiache. Il pericolo riguarda però anche i giovani sani: i ragazzi che fanno esercizi di resistenza per più di cinque ore alla settimana possono aumentare significativamente il rischio di sviluppare ritmo cardiaco irregolare da adulti.
    I risultati di entrambe le ricerche indicano una sorta di curva a forma di J per i benefici sulla salute dell'attività fisica, ambito in cui fare di più non significa fare meglio. Il primo studio, condotto dal German Cancer Research Center, ha coinvolto più di mille persone con malattia cardiaca coronarica, monitorate per dieci anni per frequenza e intensità dell'attività fisica e sopravvivenza. Il secondo, promosso dal Karolinska Insitutet, ha arruolato un campione di più di 44mila persone dai 45 ai 79 anni, monitorati per una media di 12 anni.
     

    Stampa Email

    Chia Laguna Half Marathon, successo per Komen e Pinna

     Partenza Chia 2014

    Stuart Stokes (GBR) e Veronica Inglese (ITA) vincono la prova sui 10 km

    Chia, Domus de Maria (CA), 27 aprile 2014

    Il keniano Raymond Komen, con il tempo di 1h 09’ e 19”, si è aggiudicato la Chia Laguna Half Marathon 2014. Komenchiude davanti a due italiani: Francesco Minerva,arrivato in 1h 10’ e 29” e Fabio Bernardi, terzo, con il crono di 1h 10’ e49”.
    Vince la sua prima Chia Laguna Half Marathon la beniamina di casa nonché Campionessa Italiana di Mezza Maratona 2013 Claudia Pinna, prima al traguardo con il tempo di 1h 19’ 38” davanti alla etiope Tarikua Abera arrivata in 1h 21’ e 24”. Al terzo posto un’altra atleta sarda, Roberta Ferru in 1h 24’ 29”.
     
    Nella 10 km Uomini vince il britannico Stuart Stokes con il tempo di 32’ e 13” davanti al Campione Italiano 2014 di Maratona Danilo Goffi che ha chiuso in 32’ e 24”. Terzo posto per l’isolano Mattia Scalas in 32’ 33”.
     
    Questo il podio, tutto tricolore, della 10 km Donne: Veronica Inglese 35' 29''; Deborah Toniolo 36'27"; Layla Soufyane 37' 12".
     
    Grande successo per il Campionato Italiano Individuale e di società Master di Mezza Maratona. Le classifiche per tutte le diverse categorie sono disponibili on line sul sito di Timing Data Service. E’ sufficiente un click qui per consultarle.
     
    Il dato finale dei partenti inorgoglisce: ben 3.100.

    Davvero sensibile la crescita rispetto ai 2.200 dello scorso anno. I quasi mille pettorali in più rappresentano una grande iniezione di fiducia ed entusiasmo verso la prossima edizione della Chia Laguna Half Marathon, fissata per il 3 maggio 2015, ed in vista degli eventi internazionali per i quali la Federazione Italiana di Atletica Leggera, scegliendo come partner organizzativo Laguna Running, ha candidato Chia: la Coppa Europa dei 10.000m su pista nel 2015 e i Campionati Europei di Corsa Campestre nel 2016. L’assegnazione di questi 2 eventi sarà ufficializzata nei prossimi mesi, rispettivamente a maggio e ottobre 2014.
     
    Da segnalare una curiosità: tra i tanti runner che hanno preso parte alle non competitive anche il Ministro dell’Ambiente della tutela del Territorio e del Mare On. Gian Luca Galletti, che si è cimentato nella 5 km.

    Clicca qui per la cartella immagini.

    Stampa Email

    Altri articoli...