Infortuni, gli errori più comuni

ru_articoli_infortuni_207

Per il runner l’infortunio è un momento spiacevole: per questa ragione, per evitare rischi, è bene osservare con cura determinate regole.
Quando si avverte un fastidio, si consiglia di interrompere l’allenamento o la corsa prima che la sensazione si trasformi in dolore. Se la situazione tende a regredire,

 vuol dire che il fisico ha reagito bene e si sta adattando: si può quindi pensare di riprendere l’attività fisica.
L’importante è non sottovalutare mai il problema: una volta scomparso il dolore è comunque bene scoprirne la causa. Un’altra regola importante è quella di valutare caso per caso il periodo di stop: in questo senso può essere utile la visita diretta di un terapeuta, che si occuperà della diagnosi.Per chi proprio non riesce a rinunciare all’attività fisica, nel periodo di stop dalla corsa si può sempre ripiegare su altri sport. Quando però l’infortunio richiede non più di un mese di pausa si hanno più svantaggi che vantaggi nel ripiegare su un’altra attività, perché comunque la struttura infortunata viene sollecitata.

da polase sport

Stampa Email

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna