Correre al mattino " Benefici"

IMG 20210209 WA0004

Valeria Straneo.

Correre al mattino a stomaco vuoto ha i suoi benefici. Principalmente per gli amatori che puntano anche a perdere qualche chilo in eccesso. In questo modo si insegna all’organismo a

bruciare i grassi e anziché gli zuccheri che, di solito, sono di più immediata disponibilità. Cominciando l’allenamento a digiuno, infatti, il corpo parte svantaggiato e quindi va a intaccare le riserve di grasso. E questo è un processo molto utile durante la maratona o comunque un’attività di endurance, soprattutto quando, dopo il 30°-35° km, il glicogeno comincia a scarseggiare e bisogna trovare altrove le energie necessarie per il restante quarto di gara.
Correre al mattino presto è bello anche per l’aria che si respira, soprattutto se si vive in un grosso centro abitato e la città dorme ancora. Aspetto importante a maggior ragione in questo periodo così strano che stiamo vivendo, quando correre circondati da meno gente possibile, e quindi rispettare con facilità tutte le prescrizioni dei vari decreti, è sempre la scelta giusta.

da Facesbook.

Stampa